benefici vantaggi cottura a vapore

In Giappone, come anche in occidente, non è un segreto che le pietanze vengano preparate con una vasta gamma di cotture differenti. Tra i metodi di cottura più salutistici c’è indubbiamente quella a vapore. Questo modo di cucinare ha innumerevoli vantaggi: benefici per la salute e risparmio di tempo e denaro. Al giorni d’oggi inoltre è uno dei metodi di cottura più ecologici in circolazione.

L’interesse per la cucina a vapore è cresciuto molto negli ultimi anni. Una curiosità che ha colpito sia la preparazione domestica dei pasti, sia la ristorazione, in particolare quella orientale. Sono sempre di più i ristoranti che propongono pietanze preparate al vapore e che offrono nel menù alcuni piatti davvero squisiti come i ravioli cinesi, i baozi indonesiani, il riso con verdure della dieta Okinawa e le polpette di maiale, solo per citarne alcuni. Scopriamo nel dettaglio quali sono i vantaggi e i benefici di cucinare al vapore.

Vantaggi cottura a vapore

Perché bisognerebbe introdurre nella propria casa anche la cottura a vapore? Questa è la domanda giusta da porsi prima di cimentarsi nella preparazione di piatti.

Cibi più sani

Sono vari i lati positivi di questo metodo di cottura, in primis la possibilità di offrire alimenti più ricchi dal punto di vista nutrizionale: la cottura tradizionale, infatti, comporta la dispersione di parte dei principi nutritivi, quali vitamine e sali minerali, all’interno dell’acqua di cottura. Con la cottura a vapore questo non accade e i principi nutritivi fondamentali restano all’interno dell’alimento che si andrà a consumare.

Tempo di cottura ridotto

Un altro vantaggio della cottura a vapore è il risparmio di tempo. Nella maggior parte della preparazione delle verdure con questo tipo di cottura, ad esempio, sono sufficienti meno di 15 minuti per completare il piatto. Il risparmio di tempo diventa ancora maggiore se si impiegano delle vaporiere con più cestelli di cottura: in questo modo diventa possibile cuocere a vapore più prodotti in contemporanea, gestendo i tempi di cottura di ciascuno degli ingredienti.

Risparmio economico

Un altro risparmio offerto dalla cottura con vapore è quello economico. Rispetto ai classici metodi di cottura, scegliere il vapore per la preparazione dei propri alimenti consente di risparmiare energia elettrica.

Cosa serve per cuocere a vapore?

Per ottenere una cottura a vapore perfetta è necessario disporre degli strumenti adatti. La gamma di accessori per cuocere a vapore è molto vasta, ma per iniziare è sufficiente avere una buona vaporiera con cui preparare le proprie ricette.

I modelli di vaporiera in commercio per una cottura a vapore fai da te sono numerosi, si consiglia di optare per un prodotto che offre più cestelli di cottura, al fine di poter preparare più alimenti in contemporanea e di poter risparmiare tempo. Vuoi saperne di più su cos’è e come funziona la vaporiera?

Scopri di più

Ingredienti principali

Dopo aver visto i vantaggi di questo metodo di cottura e cosa serve per cucinare con il vapore, è utile approfondire il tema delle ricette. Sono tantissimi gli alimenti che possono essere preparati con la vaporiera, per ottenere pasti leggeri ed al tempo stesso gustosi e salutari. Tra i principali ingredienti che possono essere cotti al vapore ricordiamo le verdure e la carne. La vaporiera può essere impiegata per la preparazione di antipasti, primi piatti, secondi piatti, contorni e perfino dei dolci. La cottura vapore consente dunque di poter preparare un pasto completo, scegliendo in piena autonomia gli ingredienti protagonisti dei diversi piatti.

Rating: 5.0. From 2 votes.
Please wait...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here