Sushi vino abbinamenti

Il sushi e il sashimi sono due piatti giapponesi a base di pesce crudo che sempre più frequentemente finiscono sulle tavole degli italiani. Da questa tendenza nasce la necessità di trovare un vino da abbinare al sushi e più in generale al pesce crudo (sashimi) della cucina giapponese. Anche le bollicine possono essere una valida scelta e accompagnano il sushi in modo raffinato e particolare. Vediamo allora come formare un connubio ideale frutto di tradizioni lontane nello spazio, ma vicine nell’accostamento di sapori.

Partendo dal presupposto che sushi e vino sono un’accoppiata che va a nozze, andremo a scoprire quali sono i migliori vini per la cucina giapponese. Illustreremo quindi alcuni vini bianchi frizzanti e fermi che si sposano con le preparazioni di sushi più comuni. Al contrario il vino rosso generalmente risulta troppo forte per i sapori delicati della cucina giapponese a base di pesce. Mentre le bollicine possono accompagnare le portate di sushi a base di crostacei come gamberi in tempura o lobster roll.

Vino bianco, l’ideale per una cena di sushi

Il sushi ha un sapore delicato, leggero e le fettine di pesce sono tagliate in maniera molto sottile. Di conseguenza il vino bianco per sushi non deve sovrastare il sapore del piatto giapponese. Un accostamento eccellente si ha con il Vermentino di Sardegna DOC Costamolino Argiolas: il tono morbido e fine si sposa alla perfezione con i sapori della cucina giapponese. Un’accoppiata di sapori costieri sardi e antiche preparazioni culinarie giapponesi danno vita ad una squisita cena a base di sushi e vino.

Per il secondo abbinamento ci spostiamo in Friuli, dove la tradizione della coltivazione di uva Chardonnay incontra i profumi delicati di viola e tiglio. Stiamo parlando quindi dei vini friulani della cantina Venica & Venica, in particolare dello Chardonnay Ronco Berniza. Il gusto leggermente acidulo del Ronco Berniza crea un forte legame di sapori con il sushi e la salsa di soia. I vini della cantina friulana, insieme a molte altre rarità italiane, sono disponibili al giusto prezzo nell’enoteca online di Winemust.

L’ultimo vino per sushi consigliato è il Ribolla Gialla, un vino bianco della famosissima cantina della star di Masterchef Joe Bastianich. La freschezza minerale del vino bianco si sposa in particolare con portate di sashimi e nigiri al salmone, orata e branzino.

Anche le bollicine si accostano bene

Oltre al sushi anche altre preparazioni giapponesi si sposano in maniera davvero incredibile con le bollicine. Tempura di gamberi, verdure o il cosiddetto “sushi fritto” possono essere accompagnati dalle bollicine italiane. Possiamo dire che un po’ come il gari, le bollicine aiutano a “sciacquarsi” la bocca tra una portata e l’altra.

Tra le bollicine abbiamo deciso di premiare una cantina friulana che esprime la massima espressione di Chardonnay Made in Italy in tutto il mondo. La cantina Ferrari offre una vasta gamma di bollicine per sushi, in particolare il Perlé 2007, i cui toni agrumati e minerali creano un connubio perfetto con roll di crostacei e le preparazioni in tempura.

Ultimo, ma non per importanza, il Brut Cabochon 2012 della cantina Monterosa. Questo prodotto di indiscutibile pregio va gustato tra una portata di sushi e l’altra, il sapore secco e un po’ grezzo vi rinfrescherà e preparerà il palato per la successiva portata di sushi o sashimi.

Conoscete un vino per sushi e volete consigliarcelo? Fateci sapere con un commento con quale vino o bollicine vi piace accompagnare le vostre portate di cucina giapponese.

 

Valutazione: 5.0/5. Da 5 voti.
Please wait...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here