migliori whisky giapponesi

Siamo abituati a pensare al Giappone come la terra del sushi, del sashimi e di tante altre prelibatezze. Quello che però in molti non sanno è che il Giappone è pieno di tante altre sorprese, culinarie e non. Dopo aver parlato di vini per sushi, oggi ci occuperemo dei whisky giapponesi, famosi per gli amanti del genere ma purtroppo meno conosciuti dalla maggioranza. Precisamente illustreremo quali sono i migliori 10 whisky giapponesi da acquistare online ed assaggiare assolutamente!

Un po’ di storia sui Whisky giapponesi

I whisky giapponesi hanno una storia antica, si stima infatti che già tra il XVIII ed il XIX secolo i giapponesi iniziarono a produrre, tra le mura di casa, i loro primi whisky. Nel mondo occidentale, però, impiegarono un po’ di tempo ad arrivare per diversi motivi: il mercato del whisky era ‘monopolizzato’ dalla Scozia e, come già accennato, il whisky giapponese era prodotto tra le mura domestiche e quindi riservato alla consumazione in famiglia o tra amici, la vendita non era ancora molto diffusa.

Il monopolio occidentale non durò però troppo, i whisky giapponesi iniziarono ad essere piuttosto diffusi ed apprezzati in tutto il mondo, fino ad arrivare ad oggi in cui hanno vinto diversi importantissimi premi. Vediamo allora insieme quali sono i migliori 10 whisky giapponesi da provare almeno una volta nella vita.

Top 10 dei Whisky giapponesi

1Suntory Hibiki 21 anni

Iniziamo da un vero e proprio mostro sacro, venerato da tutti gli intenditori e dagli appassionati e che più volte è stato consacrato come “Miglior blended whisky del mondo” ai World Whiskey Awards. L’Hibiki 21 anni è composto da orzo e grano e risulta molto dolce, con alcune note fruttate e al caramello. Ha un prezzo molto proibitivo, ma chi l’ha provato afferma che ne vale decisamente ogni singolo centesimo.

2The Hakushu 12 anni

Ci trasferiamo sul classico con un tipo di whisky abbastanza conosciuto ed apprezzato. Si tratta di un whisky molto complesso, contiene infatti un mix di sherry e malto pestato. Ha un gusto che risulta deciso ma al tempo stesso fruttato.

3Nikka Taketsuru Pure Malt

Ancora un altro blended, molto commercializzato in occidente e accessibile ad un prezzo onesto. Stiamo parlando del Nikka Taketsuru Pure Malt, adatto anche ai neofiti per il suo gusto particolarmente delicato condito da note di vaniglia e spezie.

4Suntory Hibiki 17 anni

Vediamo ora un altro Hibiki, questa volta 17 anni. Un whisky indubbiamente superbo, caratterizzato da un ingrediente che gli amanti dei whisky giapponesi conoscono bene: Mizunara, la quercia giapponese. Contribuiscono al gusto dolce anche note di miele e cacao.

5Yamazakura Blended Whisky

Un whiskey estremamente delicato ed elegante. Incontra i gusti di tutti gli esperti, attratti dal suo gusto caratterizzato da forti note di caramello, frutta e fiori d’arancio. Adatto anche ai palati meno esperti che possono cimentarsi nell’assaggiare un whisky di prima qualità senza rinunciare al gusto delicato.

6Nikka Coffey Grain, 45%

Un mix affascinante che i giapponesi hanno portato a punto unendo caffè e mais, dandogli un gusto molto simile al bourbon. Sciroppo d’acero, zucchero di canna e vaniglia si mescolano insieme creando un gusto unico ed irripetibile.

7Suntory Yamazaki 18 anni

Anche questo Yamazaki è una delle punte di diamante dell’omonima distilleria. Invecchiato per 18 anni, ha vinto l’oro al World Spirits Challenge 2007 e il doppio oro al San Francisco World Spirits Championship del 2005.

8Nikka Whisky From the Barrel

Un whisky estremamente forte (51,4%) e quindi non adatto a tutti, ma solo ai veri appassionati che si ‘sacrificheranno’ e saranno ripagati da un gusto avvolgente e straordinario. Un whisky profondo con un aroma estremamente ricco a far da contorno. Da provare almeno una volta.

9Suntory The Chita

Morbido, dolce e delicato, non delude le alte aspettative che tutti hanno su questa distilleria. Indicato per chi non ama i sapori estremamente forti e predilige quelli delicati ma avvolgenti.

10Akashi Japanese Blended

Estremamente fresco ed elegante, un whisky adatto a tutti nonostante il gusto forte contrastato abilmente da miele, agrumi, vaniglia e cannella con un tocco di pepe.

Valutazione: 5.0/5. Da 3 voti.
Please wait...
Gravatar di Roberta Stella
Ciao, mi chiamo Roberta Stella. Nata il 25/01/1995 e studentessa di Giurisprudenza, fino a due anni fa non volevo neanche provare il pesce, poi mi è bastato assaggiare un nigiri al salmone e ora mi ritrovo a scrivere di sushi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here